InCoNTri CoN gLi operATori deL seTTore


Gli incontri sono rivolti agli operatori della filiera turistica con specifici focus group. Pensati come tavoli tematici, sono utili a definire i valori identitari del territorio, il ruolo e il grado di integrazione tra gli operatori e le progettualità da sviluppare per concretizzare la proposta turistica.

Fondati sui princìpi della ricerca-azione, consentono anche di individuare attori locali non inseriti in circuiti convenzionali e servono, inoltre, per valutare e raccogliere elementi down-top.

Oltre a illustrare il programma e gli obiettivi del progetto POIn “Baia di Napoli”, e ad anticipare alcuni dei risultati delle analisi e delle ricerche finora prodotti, prevedono la partecipazione attiva degli operatori della filiera turistica e culturale della Baia di Napoli.

A loro viene infine chiesto di valutare, attraverso un questionario realizzato ad hoc, l’offerta turistica attuale e le sue possibili opportunità di sviluppo, al fine di suggerire nuove politiche di servizio per il turismo e per il sistema locale.

 

Alcuni degli incontri in programma

 

  • 20 ottobre 2015 incontro con l’Unione Industriali Napoli – Sezione Turismo
  • 27 ottobre 2015 incontro con Federalberghi Ischia e Procida
  • 5 novembre 2015 incontro con le Associazioni, proloco, musei, aziende autonome di soggiorno e turismo
  • 14 novembre 2015 incontro con A.D.A. Campania


SOCIAL WALL




Il progetto  “Baia di Napoli” - POIn Campania, è realizzato in attuazione di quanto previsto dal QSN 2007-2013, Programma Operativo Interregionale (POIn) “Attrattori culturali, naturali e turismo”. Promosso dal Mibact, è realizzato da un raggruppamento composto da Mecenate 90 e Mediateur.


Info e contatti

numero_verdenumero verde 800 56 18 84
info@baianapoli.it / www.baianapoli.it

Promozione, promo- commercializzazione e sensibilizzazione di aree di attrazione culturale delle regioni convergenza anche con vie di accesso aeroportuali minori” - Programma POin programma operativo interregionale “attrattori culturali, naturali e turismo” a valere sulle risorse fesr 2007/2013 per il Polo di attrazione culturale: Baia di Napoli